Call us toll free:
Nessuno deve rimanere indietro !
Call us toll free:
17 feb 2017
Commenti: 0

Innovare la tradizione con rispetto e audacia: intervista a Emilio Leo

“Un uomo incapace di avere visioni non realizzerà mai una grande speranza né comincerà mai alcuna grande impresa” scriveva Woodrow Wilson: questa è la frase che mi è venuta in mente quando ho avuto modo di conoscere Emilio Leo e approfondire la storia dell’azienda-museo Lanificio Leo. Giovane architetto, imprenditore lungimirante e visionario, Emilio ha saputo reinventare il destino di un’azienda che stava rischiando di spegnersi e arrendersi con l’avanzare dei tempi moderni e che oggi è testimonianza di un patrimonio storico culturale di immenso valore

Leggi di più


06 gen 2017
Commenti: 0

“Io Volevo Farli Qui” creatività ed estro a servizio della promozione della Calabria

Un progetto di promozione territoriale stravagante e simpatico che con originalità riesce a comunicare la bellezza della Calabria è “ Io Volevo Farli Qui” nato dall’idea di un giovane e estroso barbiere di Santa Maria Del Cedro, Francesco Adduci, che ha pensato di portare i suoi clienti a fare un taglio di capelli per i luoghi più affascinanti e particolari della sua terra, facendo loro scoprire luoghi suggestivi e ammirare il panorama durante il taglio: questo è il format del progetto. 

Leggi di più


02 dic 2016
Commenti: 0

Manifest: idee, impegno e passione a Lamezia Terme

Lei è all'orizzonte. [...] Mi avvicino di due passi, lei si allontana di due passi.

Cammino per dieci passi e l'orizzonte si sposta di dieci passi più in là.

Per quanto io cammini, non la raggiungerò mai.

A cosa serve l'utopia? Serve proprio a questo: a camminare.

(Finestra sull'utopia) EDUARDO GALEANO

 

 

Ci sono persone che iniziano a coltivare le proprie intuizioni spesso senza sapere di iniziare a fare la differenza; il mettersi in gioco è più forte di qualsiasi opinione, ostacolo, difficoltà. Spesso a prevalere è l’istinto di come quell’idea sarà. Questo è il motivo per cui spesso si parla di visionari come di coloro che hanno percepito delle potenzialità e si sono impegnati per farne emergere valore e bellezza, per condividere e accompagnare anche altre persone nella propria visione del possibile: sono i #creativialavoro

Protagonista del primo articolo della rubrica #creativialavoro è il collettivo Manifest, rappresentato durante l’intervista, da una di loro, Valeria D’Agostino, giovane lametina con la passione per il teatro e la scrittura, sensibile e dallo spiccato senso critico grazie anche ai suoi studi giuridici. Manifest è una realtà culturale, un gruppo variegato, sempre in continuo divenire, un gruppo di ragazzi che si riuniscono spontaneamente ideando e aderendo a svariate iniziative che hanno l’obiettivo di raccontare bellezza e proporre opportunità per coloro che desiderano esprimersi, trovare una propria dimensione. Conosciamoli meglio attraverso Valeria.

Leggi di più


03 ott 2016
Commenti: 0

Creativi a lavoro: Deborah De Rose e la nuova rubrica per Startup Calabria

 

C’è chi guarda alle cose come sono e si chiede “perché”.

Io penso a come potrebbero essere e mi chiedo “perché no?” 

Robert Kennedy 

 

In quanti modi possiamo esprimere la creatività? Cosa significa essere 'creativi'? In che modo la creatività è indispensabile nella realizzazione concreta dei nostri sogni, dei nostri progetti? Inizieremo a scoprirlo oggi, grazie a un entusiasmante viaggio in compagnia di Deborah De Rose, giovane mamma avvocato, creativa, visionaria, nonchè founder di Interazioni Creative, un progetto di innovazione sociale made in Calabria. #creativialavoro, questo il titolo della nuova rubrica mensile curata da Deborah, sulla quale non voglio anticiparvi nulla. Sarà Deborah a parlarcene più nel dettaglio, dopo averci raccontato un po' di sé, della sua vita, dei suoi progetti.

Leggi di più


24 mag 2016
Commenti: 0

012 Factory Calabria si racconta. Intervista a Domenico Casaleno

La notizia della sua nascita è già apparsa su tutti i giornali: 012 Factory, realtà innovativa nata a Caserta, ha deciso di abbracciare anche la Calabria. A febbraio 2016, 012 Factory Calabria srl ha aperto le sue porte a Rende per diventare un punto di riferimento per gli aspiranti imprenditori della nostra Regione. Parola d’ordine: contaminazione.

Noi di Startup Calabria conosciamo da lungo tempo i founder di 012 Factory. Abbiamo raccontato la loro storia più di un anno fa, siamo rimasti indubbiamente colpiti dalla loro filosofia basata sul mettere al centro le persone, non più solo le idee. Pietro Nardi, tra i founder di 012, a gennaio 2015 ci aveva detto: «L’idea è solo un piccolo ingranaggio di una macchina molto più complessa. Quest’ultima è mossa dalle persone. In qualsiasi momento, ti dovrai relazionare sempre e solo con delle persone: clienti, fornitori, partner, ecc. Dalla mia quotidiana esperienza ho capito che erano, sono e saranno sempre le persone a fare la differenza. Questo è il modello di 012 Factory».

Ora, questo modello verrà applicato anche in Calabria grazie al coraggio e alla determinazione di un gruppo di 7 giovani imprenditori: Domenico Casaleno, Alessandro Granata, Antonio Guarasci, Ivana Pellegrino, Raffaele Giordanelli, Antonio Santoro e Mirando Bruni.

Leggi di più